Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

martedì 20, novembre 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Bergamo: convegno su legalità e tutela dell’automobilista

Bergamo: convegno su legalità e tutela dell’automobilista

“Non firmate mai atti di vendita in bianco, attenzione agli assegni e ai contatti tramite Internet”.

Le 10 regole Unasca per evitare rischi civili, fiscali e penali nella vendita di un veicolo

 

E’ questa una delle 10 regole del Vademecum che Unasca ha presentato nel corso del convegno che si è svolto a Bergamo il 5 luglio scorso, con l’obiettivo di avviare in quella realtà una campagna d’informazione e sensibilizzazione sui comportamenti illegittimi (falso ideologico, falso materiale, peculato) e sull’abusivismo.

L’evento è stato patrocinato dalla Provincia di Bergamo, nel cui territorio si registrano casi di illegalità legati al commercio dei veicoli (dagli assegni falsi alla contraffazione degli atti di compravendita, dal mancato versamento del bollo fino alle intestazioni fittizie di veicoli), con annessi i rischi legati alle truffe online.

Unasca avverte su uno dei «trucchi» più utilizzati dai truffatori che consiste nell’effettuare il pagamento tramite assegno di pomeriggio, quando le banche sono chiuse, e sconsiglia quindi di accettare un appuntamento per la formalizzazione della pratica di passaggio di proprietà in giornate prefestive e mai in orari in cui le banche siano (per l’appunto) chiuse. Il convegno ha visto la viva partecipazione delle Istituzioni locali competenti – le Provincie, il Dipartimento Trasporti Terrestri e il Pubblico Registro Automobilistico.

Sono intervenuti, oltre a Ottorino Pignoloni, Segretario Nazionale Studi, Alessio Totaro – Studio legale LS LexJus Sinacta, Miriam Nardelli, funzionario del Ministero dei Trasporti, Gianluigi Dettori, Pubblico Ministero, Giuseppe Cristinelli e Doriano Bendotti, presidente e segretario della Fai Conftrasporto di Bergamo. I lavori sono stati coordinati dall’avvocato Pietro Nisi – Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...