Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 24, ottobre 2021

Torna in su

Cima

Ginevra, all’Italia la presidenza del Global Forum of Road Traffic Safety

Ginevra, all’Italia la presidenza del Global Forum of Road Traffic Safety

| il 22, set 2021

In corrispondenza della settimana europea della mobilità sostenibile (16-22 settembre), l’UNASCA, in qualità di referente nazionale della Carta Europea della Sicurezza Stradale (ERSC), ha contribuito a diffondere a livello globale il messaggio, lanciato a livello nazionale, del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims). Ed è così che dal 20 al 22 settembre la Associazione nazionale autoscuole ha partecipato ai lavori del Global Forum for Road Traffic Safety, presso il Palazzo delle Nazioni Unite a Ginevra, anticipando alcune delle idee sulla mobilità sostenibile che a breve verranno presentate alla Commissione EU in corrispondenza delle modifiche della Direttiva 2006/126 CE.

Il Presidente UNASCA Antonio Datri commenta: «Partendo dal fatto che ci inorgoglisce sempre venire all’UNECE a raccontare le attività che stiamo portando avanti a livello nazionale ed europeo, questa volta ha un sapore un po’ diverso visto che dal 2021 siamo anche i referenti italiani della ERSC. Abbiamo voluto celebrare la recente nomina recapitando direttamente il messaggio al Palais des Nations: dalle Istituzioni ai privati, l’Italia c’è e si sta impegnando per una mobilità più sostenibile».

Infatti, il MIMS ha dato grande attenzione al tema della mobilità sostenibile evidenziando da subito l’importanza di promuovere la ripresa economica del Paese in modo sostenibile, anche sul piano sociale e ambientale, in linea con le attuali politiche europee e i principi del Next Generation Eu.

Sono ingenti le risorse destinate alla mobilità sostenibile che il MIMS è chiamato a gestire e che provengono sia dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), incluse quelle del Fondo Complementare, sia da altre fonti nazionali e comunitarie (maggiori informazioni si possono ottenere al seguente link: https://mit.gov.it/comunicazione/news/settimana_europea_mobilit%C3%A0_sostenibile).

Riprende il Presidente Datri: «Siamo contenti che le istituzioni italiane continuino ad investire risorse ed energie nella sicurezza stradale, e i risultati si vedono”. Del resto, non è un caso che oggi il MIMS rivesta la presidenza del WP1 (Road Traffic Safety), nella persona della Dott.ssa Luciana Iorio. Continua Datri: «In un momento storico così complicato ci inorgoglisce che l’Italia, attraverso il MIMS, mostri a livello globale l’impegno delle Istituzioni italiane per una mobilità più sostenibile, e soprattutto che lo faccia con una rappresentante femminile».

E con un briciolo di emozione, ricorda la partecipazione di UNASCA alle attività UNECE: «La prima volta che abbiamo varcato i cancelli delle Nazioni Unite è stata quando abbiamo presentato insieme al Ministero dei Trasporti il film “Strade da Amare”. Un incredibile successo che, oltre ai premi ottenuti a livello nazionale, è stato coronato con la partecipazione al Global Road Safety Film Festival. Un successo mondiale, che ci portiamo nel cuore».

(Nella foto: Madame Chair of WP 1, Luciana Iorio)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...