Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

sabato 1, ottobre 2022

Torna in su

Cima

Rap sul primissimo soccorso stradale premiato al palazzo ONU di Ginevra

Rap sul primissimo soccorso stradale premiato al palazzo ONU di Ginevra

| il 23, set 2022

Il rap che racconta alla Generazione Z quanto sia importante conoscere le manovre di primissimo soccorso, utili tanto in caso di incidente stradale, quanto nella vita ordinaria, ha vinto l’edizione speciale del Global Road Safety Film Festival che si è tenuta questo mese a Ginevra al Palais des Nations all’ONU. Il video musicale cantato dalle rapper Zoelle e Nayomi, con la produzione artistica di RKH Studio e distribuito da Warner Music Italia, ha ottenuto il riconoscimento tra un centinaio di cortometraggi concorrenti sul tema della sicurezza stradale. UNASCA ha partecipato assieme EFA (Federazione delle Autoscuole europee) e ERC (European Resuscitation Council) all’ideazione del progetto pensato per gli allievi delle autoscuole europee: il brano, infatti, è stato distribuito sia in lingua italiana che inglese.

«Questo video ha vinto su oltre cento film e cortometraggi selezionati. A cinque anni di distanza dal film “Strada da amare” che ricevette alla Mostra del Cinema di Venezia una menzione speciale per l’impegno sociale del messaggio che conteneva, un altro riconoscimento del nostro impegno come professionisti della sicurezza stradale», afferma il Presidente di UNASCA Antonio Datri.

«Colgo l’occasione per ringraziare i membri EFA per il supporto che danno sempre alla nostra associazione, il dottor Federico Semeraro di ERC che ha progettato con noi il video dall’inizio. Un ringraziamento speciale va anche al Presidente del WP.1 del Global Forum of Road Traffic, la dottoressa Luciana Iorio che ci ha suggerito a partecipare al festival globale», dichiara il Segretario generale EFA Manuel Picardi.

GLOBAL ROAD SAFETY FILM FESTIVAL VOLUTO DALLE NAZIONI UNITE
Il Fondo delle Nazioni Unite per la Sicurezza Stradale UNRSF ha organizzato nel febbraio di quest’anno insieme alla Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite UNECE il Global Road Safety Film Festival a Ginevra. Ogni anno, 1,35 milioni di persone muoiono in incidenti stradali, più che da AIDS e malaria messi insieme. Più di 50 milioni sono gravemente feriti. Il costo per la società e la sofferenza di individui e famiglie sono sconcertanti. La maggior parte degli incidenti stradali colpisce i giovani e oltre il 90 % accade nei Paesi in via di sviluppo. L’Assemblea generale delle Nazioni Unite nell’aprile 2016 ha adottato la risoluzione 70/260, chiedendo al Segretario generale di stabilire, da contributi volontari, un fondo fiduciario per la sicurezza stradale, per sostenere l’attuazione della sicurezza stradale (Obiettivi di sviluppo sostenibile) correlati. Nel 2018 è stato istituito il Fondo delle Nazioni Unite per la sicurezza stradale e presentato nell’UNHQ di New York il 12 aprile 2018, alla presenza del Vice Segretario Generale delle Nazioni Unite, l’inviato speciale del segretario generale per la sicurezza stradale e rappresentanti di agenzie delle Nazioni Unite, Stati membri, settore privato e altri strade Stakeholder di sicurezza.

Nella foto: al centro, da sinistra: il Presidente del Festival Robert Trottain e Manuel Picardi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...