Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 25, settembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Nuove circolari esami: il resoconto dell’incontro di Treviso

Nuove circolari esami: il resoconto dell’incontro di Treviso

| il 11, mag 2017

Si è svolto lo scorso 6 maggio a Treviso, un evento che ha visto il Segretario Nazionale Emilio Patella, spiegare ad una platea gremita di titolari, insegnati e istruttori della Provincia la nuova regolamentazione imposta dal Ministero riguardante l’esame di guida, il comportamento e le competenze degli esaminatori

Il Segretario Nazionale Emilio Patella è stato accolto dal nuovo segretario Provinciale Annalisa Ferrarini, dal Vice Segretario Fabio Gardin e ha visto la presenza del Direttore della Motorizzazione Leopoldo Matarazzo, che ha portato i saluti dell’Ingegner Francesco Baleari, direttore della Motorizzazione di Venezia, assente per impegni presi precedentemente, sostenendo il dibattito  e confermando che a breve si svolgerà un corso di aggiornamento per gli esaminatori con l’importante contributo di Francesco Foresta. Nel corso della giornata sono stati introdotti i nuovi comportamenti da parte degli esaminatori per un esame più equo ed uniforme, mirando ad una competenza maggiore nella relazione tra l’esaminatore e il candidato. Anche gli esaminatori, allo stesso modo delle autoscuole, dovranno sostenere dei corsi di formazione periodica.

Si tratta del primo corso di aggiornamento esaminatori a carattere Nazionale, previsto dalla Direttiva Comunitaria, allo scopo di rendere l’esame per il conseguimento della patente “più equo ed uniforme”. Questi corsi serviranno ai nostri esaminatori per essere “sulla stessa lunghezza d’onda” di tutti gli operatori del settore. Emilio Patella ha ribadito che non sempre dimostriamo di essere quei formatori che reclamiamo a gran voce di essere, definendoci “informatori o preparatori”. Se abbiamo bisogno che siano i quiz a decidere cosa dobbiamo insegnare è chiaro che veniamo meno alla nostra funzione di educatori. L’esempio più semplice è quello di conoscere la nuova legge sull’omicidio stradale, non presente nei quiz, ma argomento di fondamentale importanza soprattutto per coloro che si accingono a conseguire la patente oggi.

E’ stata l’occasione per illustrare il “Progetto Giovani Conducenti”, nato dall’associazione Albo Trasportatori, importante iniziativa rivolta ai giovani a cui Unasca partecipa con entusiasmo e passione. Una giornata ricca di spunti, confronto  e scambio di idee per riconsiderare con occhi diversi e in modo costruttivo il nostro ruolo di educatori.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...