Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 13, novembre 2019

Torna in su

Cima

Nessun commento

Tecnologia alla guida, a Torino EFA dice sì

Tecnologia alla guida, a Torino EFA dice sì

| il 23, ott 2019

Nuova formula per il meeting EFA di Torino, messaggio chiaro: la tecnologia affiancherà anziché sostituire la formazione alla guida. Riunione interna il 16 ottobre e workshop internazionale il giorno seguente; tutto premiato dalle presenze in platea e dall’apertura della politica.

Il primo giorno è stato caratterizzato dalla riunione interna dove sono state prese importanti decisioni per il futuro dell’associazione europea, quali lo spostamento della sede a Bruxelles, l’apertura a nuove forme di collaborazione esterna con partner commerciali internazionali e la definizione di gruppi di lavoro per la presentazione di modifiche alla direttiva 2006/126 CE.

I lavori più interessanti si sono svolti giovedì 17 attraverso la realizzazione del workshop internazionale che ha visto partecipare oltre 150 persone, tra relatori, istituzioni, sponsors, istruttori di guida e diversi attori attivi nel campo della sicurezza stradale. Col titolo “Technology and Training: a threat or an opportunity?” (“Tecnologia e formazione: una minaccia o un’opportunità?”) si è affrontata la questione del massiccio inserimento della tecnologia nella formazione alla guida, con tutti i possibili risvolti che si possano avere nel mondo delle autoscuole.

Il susseguirsi degli interventi ha rimarcato una presa di coscienza del ruolo sempre più attivo della tecnologia, che andrà ad affiancare, e non a sostituire, il ruolo dell’istruttore di guida nel prossimo ventennio. Fondamentale sarà il percorso di aggiornamento che saranno chiamati a compiere i professionisti della formazione alla guida.

Tra i partecipanti ai lavori della giornata hanno spiccato i contributi sia delle Istituzioni attraverso il Ministero dei Trasporti (il dottor Francesco Foresta ha dato disponibilità a prendere parte in ben due sessioni) sia del mondo politico che, con i preziosi interventi dell’Onorevole Giuseppe Donina, ha dimostrato di essere consapevole e sensibile ai problemi che vessano la categoria delle autoscuole.

(Nella foto principale, con Manuel Picardi: a sinistra Mario Dogliani di Fondazione CS Mare e a destra Enrique Lorca Presidente EFA)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...