Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

sabato 18, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Unasca con EFA al Main Council ETSC di Bruxelles

Unasca con EFA al Main Council ETSC di Bruxelles

| il 25, ott 2017

Presentate le attività dell’ultimo anno, con una particolare attenzione ai corsi di formazione periodica

L’Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica e la European Driving School Association hanno partecipato, a Bruxelles, al Main Council di ETSC. L’evento, organizzato ogni anno dal European Transport Safety Council, ha lo scopo di presentare alle Istituzioni europee il lavoro svolto dall’associazione nel corso dall’anno, per stimolare i propri membri ad impegnarsi ulteriormente con l’obiettivo di ottenere una più consistente riduzione dell’incidentalità stradale. Unasca ha presentato le principali attività svolte nel corso dell’ultimo anno, soffermandosi in particolare sui corsi di formazione periodica. “È la prima volta che nel nostro paese ci si è sforzati per avere un programma didattico similare tra i due attori professionisti coinvolti nella formazione alla guida: istruttori ed esaminatori – racconta Manuel Picardi, Vice Presidente EFA e membro Unasca – Insieme ad altre eccellenze come quella austriaca, Unasca si può definire pioniera in questo campo: ha sempre creduto nel dialogo con le Istituzioni, e parlare la ‘stessa lingua’ in campo educativo non può che semplificare la strada da seguire per ottenere migliori risultati, sia in termine di collaborazione, sia in termini di funzionalità”. EFA ha presentato le attività salienti, ovvero la stesura e la firma della Carta europea per la sicurezza stradale di tutti, volendo così rimarcare il riconoscimento esclusivo degli istruttori di guida professionali nella formazione alla guida. EFA ha oltremodo annunciato la propria partecipazione al progetto europeo sui simulatori di guida Simusafe, integralmente finanziato dalla Commissione europea (www.simusafe.eu).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...